LA NOSTRA STORIA

Una sorta di scommessa per Zino, un autentico pioniere dell’etere imprenditore appassionato di comunicazione.

Negli anni questa piccola emittente cresce e già nel 1992 è una delle prime emittenti locali ad avere automatizzato il sistema di messa in onda.

Nel 1994 la sede da Vizzini si sposta a Caltagirone dove vengono realizzati due studi di registrazione, una sala regia dotata delle attrezzature più all’avanguardia, una sala registrazione audio e uffici di amministrazione e redazione.

Così negli anni CANALE 66 è cresciuta nei mezzi e negli uomini per dare forma al suo ricco ed articolato palinsesto, tanti sono stati i programmi realizzati e messi in onda, tra i più importanti ricordiamo Parlando di Vizzini (programma che affrontava le problematiche locali), Pensieri senza veli (programma a sfondo politico), Botta e risposta - Identikit - Il Cactus (programma comico–satirico improntato sulla legalizzazione delle - raccomandazioni), L’Urlo del Popolo (approfondimenti e riflessioni sui fatti più importanti del calatino), Voglia di Parlare (una trasmissione che nasce per la strada con interviste alla gente comune che si trasferisce poi in studio diventando il salotto del calatino e delle provincie di Catania e Ragusa).

Il primo TG nasce nell’anno 1993 con il nome di “ Il Notiziario del calatino “ trasformatosi poi in 66NEWS perché abbracciava l’informazione sulle 6 provincie quali Catania, Ragusa, Siracusa, Enna, Agrigento e Caltanissetta, servite dall’emittente.

Programmi di sport come DIETRO LA PARTITA, LUNEDI’ SPORT, NON SOLO CALCIO, SPECIALE PLAY OFF, quest’ultimo in diretta con collegamenti audio da tutti i campi sportivi del campionato nazionale dilettanti con particolare attenzione alla squadra del Caltagirone.

Nascono programmi musicali con la collaborazione del Gruppo Video Hit (Video Hit classic, VideoMix ecc. ecc.) ed ancora programmi dedicati alla scuola, alla medicina, al mondo del teatro.

Tantissimi i collaboratori che hanno supportato e coadiuvato Zino Lentini: il Preside Gesualdo Orlando, Prof. Dott. Giuseppe Cunsolo, Pippo Costa, Dott. Giuseppe Favara, Peppe Ielo, Salvatore Costa, Sebastiano Li Rosi, Totino Crocifisso, Giampaolo Campisano, Enzo Sinatra, Giovanni Buscemi, Salvo Cona, Lucia Scarciofalo, Valentina Guarino, Vittorio Ialuna, ed ancora i F.lli Di Martino Salvo e Cristian, Giulia Di Gregorio, Beatrice Bernò, D.ssa Laura Longobardi, Mario Freccia, Gianni Driver e Rosita Sinopoli.

La parte tecnica è stata sempre gestita dai figli di Zino; Gianvito ha sempre curato le riprese, i servizi esterni e la post produzione, Michelangelo, invece, ha sempre curato la Regia ed il palinsesto.

Ed ora…... CANALE 66 allarga ancora una volta le proprie vedute andando in rete da il via ad una nuova entusiasmante avventura dando così la possibilità a tutti i siciliani in Italia e nel mondo di poter seguire le notizie ed i fatti della propria terra.

Dal 2012 con il passaggio definitivo al digitale terrestre CANALE 66 che ha ottenuto la numerazione 632, ma la nostra azienda si è evoluta sia nelle tecnologie che nei contenuti facendo nascere la nostra seconda rete MICHELANGELO che si posiziona al numero 611 della piattaforma digitale terrestre.

Il nostro staff si è allargato annoverando anche due figure importanti quali Pino Giacchi conduttore e ideatore di programmi, e Salvo Carco' cameraman e reparto tecnico; tra le loro crezioni non possiamo non citare Multiplex, Fuorionda, Fan, e Sono Social Show

TEAM
ZINO LENTINI
GIANVITO LENTINI
MICHELANGELO LENTINI
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now